Ora basta, Napoli la puliamo noi!

Siamo su La Repubblica!
Cartaceo e online, NAZIONALE!!!
Ecco il link al quale andare a leggere l’articolo che verrà a breve inserito nella nostra rassegna stampa: Ecco gli angeli della monnezza “Ora basta, Napoli la puliamo noi” di Conchita Sannino. In primo luogo, grazie a lei per aver speso belle parole per la nostra iniziativa ed aver proposto un punto di vista alternativo da cui guardare la realtà napoletana. Poi grazie a Marco Sergio, grazie a Rino De Martino, grazie, grazie, grazie a tutti!!!

Il post di oggi, oltre che segnalare l’articolo, vuole  ringraziare i tantissimi italiani in giro per la penisola che ci stanno letteralmente bombardando di attestazioni di stima e di affetto. Abbiamo bisogno del vostro supporto, abbiamo bisogno di sentirci una nazione, quando sempre più spesso la politica svolge un “lavoro” controproducente alla causa sociale e nazionale. Abbiamo bisogno che dal Friuli alla Sicilia e poi dalla Valle d’Aosta alla Puglia, si prenda coscienza dell’altra faccia di Napoli. Della faccia pulita. Noi ci siamo e resistiamo. La sfiducia è stata tanta, così come la disillusione, ma questa volta non può essere così. Internet ci sta aiutando nella nostra piccola rivoluzione e noi la vogliamo portare avanti, vogliamo vincerla questa partita. E quindi un appello: supportateci, condividete foto e video, le nostre documentazioni preziose…tutti devono sapere che noi ce la vogliamo fare. Che Napoli può cambiare.

Vi lasciamo con un piccolo presente, che sicuramente apprezzerete.😉

3 risposte a “Ora basta, Napoli la puliamo noi!

  1. Caro cleanap
    vi seguo con attenzione e ammirazione. Vivo all’estero, e al momento non posso fare molto per voi, se non appoggiare la vostra iniziativa.
    Giusto un mio commento. Voi avete fatto un importante primo passo nel pulire piazze e strade dall’immondizia, e pre questo avete ricevuto giustamnete attenzione a livello nazionale. Perchè a questo punto non fare un passo avanti? Il problema a Napoli è che ancora non si è riusciti ad organizzare una effecente raccolta differenziata ed il conseguente riciclaggio. Cominciate ad organizzarvi voi. Organizzate una raccolta porta a porta, se non sapete cosa fare dell’umido, tassatevi e mettete in piedi una rete di compostaggio domestico. La pubblicità che avete ricevuto da parte dei media può aiutare a dimostrate che si può fare, e mettete i politici di fronte a fatto compiuto. Sarebbe una gran bella rivoluzione.
    Con affetto
    Francesco

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...